« Keyword research - come scegliere le parole chiave per il sito web | Principale | Perché le pagine di un sito devono essere delle landing page »

18 novembre 2013

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Marino Fadda

Ciao Luca, scusa se ti rispondo in ritardo.

Prima domanda: di solito c'è corrispondenza tra risultati AdWords e risultati organici (cioè se una parola chiave ha molta concorrenza su AdWords l'ha anche in termini SEO).
Però, alcune volte può non essere così. Per sapere l'esatto dato sulla concorrenza bisogna ricorrere a dei tool a pagamento, come quelli che ho indicato nel post.

Seconda domanda: cosa fare se tutte le parole hanno una concorrenza alta?
Questo generalmente accade quando le keyword sono composte da una sola parola. La concorrenza scende significativamente quando si passa a keyword costituite da 2 o 3 parole.
Ti consiglio, pertanto, di aggiungere un altro termine alle tue parole chiave.
Puoi utilizzare Ubersuggest, di cui ho parlato nel precedente post, o lo stesso Google Keyword Planner.

luca

ma quale parola chiave scegliamo se tutte hanno una competitivita' alta in adwords?
Io mi trovo in questa situazione e non so quale parola scegliere per avere probabilita' di stare al primo posto su google.

luca

Ciao, molto interessante e soprattutto chiaro l'articolo. Ma hai detto che la parola "concorrenza" si riferisce al numero di inserzionisti cui annunci sono stati pubblicati per ciascuna parola chiave.
Se ti riferisci agli inserzionisti a pagamento adwords e la concorrenza e' alta per adwords, e' vero che non e' altrettanto alta per il SEO? come si fa stabilire se una parola chiave e'ha un'alta concorrenza a livello SEO?

Vitalino

Ottimo articolo! Consiglio anche lo Strumento SEO Backlink Checker ci sono anche altri strumenti SEO comodamente raccolti per ogni tipo di utente esperto e non! Utilissimo!

Roberta Marzola

@ Marino, ti ringrazio per le conferme! Per quanto riguarda le key evidenziate in fase di ricerca da Google non pensavo fossero indicative di questo tipo di corrispondenza, allora tanto meglio!

Marino

Roberta,
hai perfettamente ragione.
I tool che misurano la keyword density considerano solo la presenza di parole contigue.
Google, invece, per il suo ranking tiene conto anche di parole vicine che non sono necessariamente contigue.
Te ne rendi facilmente conto se digiti alcune parole nel suo box di ricerca: spesso, Google mostra pagine web in cui le parole digitate sono inframmezzate da altre parole; o in cui l'ordine delle parole è invertito rispetto a quello che è stato digitato.
Considera anche che Google "capisce" spesso quando una parola corrisponde ad un'altra. Se, ad esempio, digiti "potare alberi", tra i primi risultati di Google troverai anche "potatura degli alberi" ...
Infine, considera che, per comporre il description tag, si consiglia di inserire anche parole che hanno un significato simile alle parole chiave, in modo da rinforzare la loro presenza senza ripeterle troppo spesso (secondo molti esperti, Google "capisce" che queste parole corrispondono alle keyword).

Roberta

@Marino, chiarissimo, grazie! Io pensavo che Google non considerasse le key lunghe inframezzate con altre parole. Difatti gli strumenti per la keyword density non le considerano... E' un loro limite?

Marino

Roberta, ti ringrazio per il commento.
Nel caso di una frase come "tè verde benefici", che non può essere utilizzata in un testo in italiano, il consiglio è di utilizzare le tre keyword ma non nello stesso preciso ordine. L'importante è che siano inserite il più possibile l'una vicina all'altra. Esempio: I benefici del tè verde, té verde ... i benefici ...
Se ha una coerenza con gli altri titoli, la frase "Tè verde benefici" potrebbe essere utilizzata come titolo della pagina che appare nel menu di navigazione: questa posizione ha una grande importanza a fini seo.
Spero di essere stato chiaro. Altrimenti, fammi sapere.

Roberta

Grazie anche per questa seconda parte dell'articolo, che anche a me ha sollevato dei dubbi: se la key che risulta migliore è "tè verde benefici" come faccio a inserirla in un testo che abbia un senso per un italiano? Non posso mica scrivere: "I tè verde benefici" sono: ecc. ecc."
Cosa consiglia?! Grazie

Marino Fadda

Anna, ti ringrazio per il tuo commento.
Non esiste un numero perfetto di ricerche mensile da prendere in considerazione.
Il numero di ricerche che ci può soddisfare dipende infatti da quanti potenziali utenti ci possono andare bene.
Faccio un esempio.
Se sono interessato alla parola chiave "impiego stagionale" e questa parola ha un numero di ricerche mensili uguale a 100, devo considerare che il numero di visitatori che potrò ricevere sarà senz'altro più basso. Infatti il numero dipenderà dalla posizione che la mia pagina occuperà nella pagina dei risultati, dall'attrattività del titolo e della descrizione.
Per essere prudente, posso immaginare che riceverò al massimo una quarantina di visite al mese.
Possono bastarmi una quarantina di visita al mese?
Dipende da qual è l'obiettivo di conversione del mio sito.
Se, ad esempio, voglio convertire i visitatori del mio sito in clienti o in persone che compilano il modulo dei contatti, devo tenere conto che le persone che si potranno convertire saranno sicuramente molte di meno, probabilmente meno di dieci. Tieni infatti in considerazione che, in genere, i saggi di conversione vanno mediamente dal 3% al 10%.
Ora, se il mio sito vende macchinari del valore di 100.000 euro, potrebbe andarmi bene avere anche solo 2/3 clienti al mese. Stesso discorso se sono un professionista e ricevo 2/3 richieste di consulenza al mese.
Se, invece, vendo prodotti del valore di 5 euro, potrebbe non soddisfarmi avere meno di 20 clienti.
A questo punto, mi converrebbe ricercare altre parole chiave con un numero di ricerche superiore a 100 (e sempre con concorrenza bassa), come suggerisco nel post (funzione di Google Keyword Planner "Cerca nuove idee per le parole chiave e i gruppi di annunci").
Spero di essere stato chiaro e di avere risposto ai tuoi dubbi.


anna

Salve quello che ancora non mi e' chiaro e' in che base si sceglie la parola chiave qual'e l'esatto numero di ricerche mensili?esempio impiego stagionale qual'e tra le due la parola chiave da scegliere in merito al numero ricerca mensile?concorrenza bassa ok ma il numero delle ricerche mensili o gionaliere quali devono validi affinché la parola chiave sia fattibile?50 al mese 100 al mese?questo non mi e chiaro per scegliere la parola chiave oltre alla concorrenza bassa vorrei sapere il numero volume del traffico mensile esatto quale e il numero che devo valutare.
in che media devo restare non so tra 5000 e i 100.000?
Grazie

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

La mia foto

Your email address:


Powered by FeedBlitz

Diventa fan